096553922 cisme@cisme.it
iten

Portale dei Giovani

La Banca d’Italia cerca 76 coadiutori

La Banca d’Italia cerca 76 coadiutoriLa Banca d’Italia indice i seguenti concorsi pubblici per l’assunzione di:

A.  30 Coadiutori  con orientamento nelle discipline economico-aziendali

B.  20 Coadiutori con orientamento nelle discipline giuridiche

C.  7 Coadiutori con orientamento nelle discipline statistiche e/o matematico-finanziarie

D.  19 Coadiutori con orientamento nelle discipline economiche e/o giuridiche, per le esigenze della funzione di vigilanza ispettiva centrale su intermediari bancari e finanziari. La sede di lavoro è Roma, ma lo svolgimento dell’attività richiede la prolungata permanenza presso le sedi dei soggetti ispezionati, a diretto contatto con l’operatività e le dinamiche gestionali degli stessi. E’ pertanto richiesta la predisposizione al lavoro in team e la capacità di adattamento a diversi contesti nonché la disponibilità a spostamenti su tutto il territorio nazionale e all’estero per i quali sono previsti specifici trattamenti economici.

Sono richiesti i seguenti requisiti.

1. Laurea specialistica/magistrale, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi: scienze economico-aziendali (84/S o M/77); scienze dell’economia (64/S o M/56); finanza (19/S o M/16); statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S); scienze statistiche (M/82); scienze statistiche attuariali e finanziarie (M/83); ingegneria gestionale (34/S o M/31); matematica (45/S o M/40); fisica (20/S o M/17); giurisprudenza (22/S o MG/01); relazioni internazionali (60/S o M/52); scienze della politica (70/S o M/62); altro diploma equiparato ad uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 ovvero diploma di laurea di “vecchio ordinamento”, conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente in una delle seguenti discipline: economia e commercio; statistica; matematica; fisica; giurisprudenza; scienze politiche; scienze dell’amministrazione; scienze internazionali e diplomatiche; altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge. E’ altresì consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 105/110, riconosciuti equipollenti, secondo la vigente normativa, a uno dei titoli sopraindicati ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

2. Età non superiore ai 40 anni, secondo quanto previsto dal Regolamento del Personale della Banca d’Italia in base alla facoltà di deroga di cui all’art. 3, comma 6, della legge 127/1997 in tema di limiti di età per la partecipazione ai pubblici concorsi. Il limite massimo di 40 anni:

2.1 è elevato di un anno per i coniugati e di un anno per ogni figlio fino a un massimo di 2 anni;

2.2 è elevato di 5 anni nei confronti di vedovi o vedove di dipendenti della Banca d’Italia deceduti in attività di servizio;

2.3 non è operante per i dipendenti della Banca d’Italia inquadrati in un grado diverso da quello di Coadiutore che, forniti degli altri requisiti, chiedono di partecipare al concorso.

3. Cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea, secondo le condizioni e i limiti stabiliti dalla legge.

4. Idoneità fisica alle mansioni.

5. Godimento dei diritti politici. I cittadini di altri Stati membri dell’Unione Europea  devono possedere i seguenti ulteriori requisiti.

6. Godimento dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza.

7. Adeguata conoscenza della lingua italiana.

I requisiti di cui ai precedenti punti 1 e 2 devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione della domanda; l’equipollenza del titolo di studio e gli altri requisiti devono essere posseduti alla data di assunzione. Il possesso del requisito di cui al punto 7 viene verificato durante le prove del concorso.

La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18:00 del 5 marzo 2013 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia all’indirizzo www.bancaditalia.it seguendo le indicazioni ivi specificate.

Per approfondimenti e documentazione visita il sito