096553922 cisme@cisme.it
iten

Portale dei Giovani

YPP 2012 – l’unico concorso per lavorare all’ONU

5-2-YYP_Banner

 

YPP 2012 – l’unico concorso per lavorare all’ONU

 

l’ONU riapre le porte al reclutamento di giovani funzionari italiani per i livelli iniziali della carriera (Associazione Italiana Mediatori Familiari) Un’occasione da non lasciarsi sfuggire!

 

 

 

 

Di cosa si tratta?

Anche quest’anno l’ONU riapre le porte al reclutamento di giovani funzionari italiani per i livelli iniziali della carriera, senza o con limitata esperienza lavorativa in determinati settori professionali oggetto del concorso. Sarà possibile presentare la domanda di partecipazione online a partire dal 13 luglio fino al 12 settembre 2012. Un’occasione da non lasciarsi sfuggire!
Si tratta dello Young Professionals Programme Recruitment Examination (YPP), l’unico concorso su base nazionale che garantisce la giusta rappresentanza del nostro Paese in seno al Segretariato delle Nazioni Unite.
Il concorso è, infatti, riservato ai cittadini dei paesi che sono considerati sottorappresentati rispetto ai contributi forniti all’organizzazione. L’Italia è stata invitata a partecipare in virtù del suo status di “sottorappresentazione” geografica al Segretariato ONU che, a gennaio 2012, con 83 funzionari, ci vedeva collocati al di sotto della forchetta ideale che si colloca tra 114 e 84.
Tale circostanza apre al nostro Paese un’importante opportunità di accesso all’organizzazione, il cui processo di reclutamento, di norma, avviene attraverso avvisi di vacanza di posto pubblicati  sul portale http://careers.un.org.

Chi può usufruirne?

Il Concorso Nazionale è aperto sia a neo-laureati che a giovani professionisti.
Il limite di età per prendervi parte è di 32 anni al 31 dicembre 2012 (data di nascita pari o successiva al 1 gennaio 1980).


Quando va presentata la domanda?

I candidati potranno presentare la domanda di partecipazione al concorso on-line sul portale http://careers.un.org , durante i 60 giorni compresi tra il 13 LUGLIO E IL 12 SETTEMBRE 2012.

Le categorie professionali oggetto di  selezione?

• architettura
• economia
• tecnologia dell’informazione
• affari politici
• produttore radiofonico (portoghese; kiswahili)
• affari sociali

Come avvengono le selezioni?

Tra settembre e ottobre si svolgeranno le fasi di pre-selezione sulla base dei criteri di età, titoli di studio (laurea di I livello), conoscenza dell’inglese o del francese.
Qualora più di 40 candidati si dovessero presentare per la stessa job family, si procederà a una seconda fase di pre-selezione ove i criteri applicati saranno: conoscenza di altre lingue ufficiali delle Nazioni Unite (oltre l’inglese o il francese), titoli di studio qualificanti nelle categorie previste, esperienza di lavoro nella “job family” prescelta.

5 dicembre: la data della prova scritta

Coloro che avranno superato le pre-selezioni, saranno convocati all’esame scritto previsto il 5 dicembre in tutte le sedi di esame. I candidati italiani pre-selezionati che non dovessero trovarsi in Italia il 5 dicembre potranno sostenere la prova scritta in altra città nel mondo, a condizione che essa sia sede concorsuale.
Il numero dei candidati che saranno assunti non è preventivamente definito. Il principio guida per l’assegnazione delle posizioni a concorso sarà quello del “miglior candidato possibile”, indipendentemente dalla nazionalità dello stesso.
Gli esaminandi potranno svolgere le prove in inglese o in francese.
L’esame sarà composto da due parti:
– La parte scritta (4 ore e 30 min, senza possibilità di lasciare la sala) consiste nella redazione di in un “general paper” (summary and questions) e di un “specialized paper” (essay and questions);
– La parte orale consiste in una “interview” e, talvolta, in una presentazione nella job family prescelta in video-conferenza o attraverso Skype.